In prima pagina ...

Ogni mese l'A.V.M. organizza dei "minicorsi" promozionali della durata di un giorno, composti da una lezione teorica di preparazione (in aula briefing) e da 2 voli con istruttore a bordo che ti faranno vivere il cielo da vero protagonista.

            Locandina Minicorso             "Minicorsi 2018"

Se poi sei interessato e il minicorso ti e' piaciuto, una scuola qualificata ti permettera' di conseguire la licenza di pilota di aliante e una volta brevettato potrai volare con gli alianti del club, altrimenti ti rimarra' comunque il ricordo di un'esperienza vissuta che e' valsa la pena di provare.

Per avere maggiori delucidazioni vieni a trovarci, senz'obbligo, direttamente in aeroporto oppure contattaci al numero 338-3951837 (Gianluca) e ti forniremo tutte le informazioni necessarie.

chiudi

Domenica anche io ho partecipato insieme a Stefano "doctorwind" allo stage di volo a vela dell'AVM presso l'aeroporto di Rivanazzano. Pur essendo grato a Roberto per averci procurato una simile occasione, ci sono andato con un po' di apprensione perche' non ero mai stato in aliante e perche' non sapevo quale tipo di accoglienza mi sarei dovuto attendere, da aeromodellista occupante "abusivo" dell'aria, da parte dei "veri" piloti.

Per fortuna, le persone che ci hanno accolto a Rivanazzano hanno fatto subito piazza pulita dei dubbi, creando un clima amichevole, assolutamente non intidimidatorio, fornendoci senza supponenza le informazioni che ci avrebbero permesso di prendere posto sull'aliante non da semplici passeggeri ma gia' da allievi pilota.

Cosi', dopo averci persino coinvolti nella preparazione e movimentazione dei mezzi (il che, personalmente, ho apprezzato molto perche' ha contribuito a cancellare il mio timore di aeromodellista nei confronti del mezzo aereo full-scale), mi trovo con un paracadute sulle spalle a infilarmi nel posto dell'allievo del Twjn Astir. Giusto il tempo di farmi spiegare dall'istruttore la collocazione dei comandi e degli strumenti e il cavo di traino e' gia' teso.

Dai racconti di altri amici mi aspettavo di soffrire di mal d'aria, ma se cosi' e' stato sono stato troppo eccitato per accorgermene.

Osservando il trainatore vedevo in anticipo quale aria avremmo incontrato, e mi sorprendo ad attendere con impazienza i movimenti e le accelerazioni che mi fanno capire di essere realmente in volo. Nel frattempo l'istruttore mi invita a provare io stesso i comandi, e giunti alla quota giusta mi da' istruzioni per a sganciare il cavo. Liberi! "E' tuo, prova a virare a sinistra". Porto la barra a sinistra e il filo di lana schizza a destra: certo... l'imbardata inversa! Provo a dare di piede, ma non basta. "Piede e barra, e piede a fondo" mi dice tranquillo l'istruttore. "Guarda dove va il naso se non dai di pedale. Ora riprova, a destra": cerco di coordinare il comando e la virata riesce un po' meglio.

Qualche altra manovra mentre ogni tanto guardo l'anemometro per conservare la velocita' all'aria sopra i 100 km/h, e l'aliante e' ormai sceso a 200 metri: sento l'istruttore che comunica a terra l'inizio della manovra di atterraggio, e subito dopo mi dice "vai per 340 e comincia a sbloccare i diruttori. Ora provali". Eseguo. Guardo verso l'estremita' dell'ala sinistra fino a vedere la testata della pista, e chiedo "Comincio a virare in base?" "Ancora un attimo... adesso! vai per 250 e apri un po' i diruttori". L'aliante aumenta la pendenza di discesa, e intanto io guardo la pista che comincia a sfilare verso l'ala. "Ora vira a sinistra per 160", e io eseguo. "Apri ancora un po' e lascialo scendere". "Tieniti allineato". Eseguo un comando dopo l'altro, senza nemmeno pensarci. I controlli sono morbidi, l'istruttore mi sorveglia con molta discrezione. Siamo sopra l'asfalto. "Tienilo su, tienilo ancora, ancora un po'... ecco!".

La ruota tocca terra, l'aliante non e' perfettamente allineato e dopo una cinquantina di metri di corsa facciamo una breve escursione nell'erba a sinistra della pista. Sento l'istruttore che da' piede a destra, e mi dice "Ho visto che non eri del tutto allineato, ma ho preferito non correggerti". Al che capisco che mi ha lasciato fare, comprendo la sua bravura nel farmi portare l'aliante al suolo, rimanendo sempre di guardia ma dandomi la possibilita' di mettermi alla prova! Sono al settimo cielo ma quando esco dall'aliante mi sento quasi goffo, di nuovo a terra.

autore:  (Franz) ilgabbianorc/blogspot.it

chiudi

Domenica e' stata una giornata fantastica!

Come gruppo aeromodellistico del Gabbiano RC avevamo in programma uno stage all' Aeroclub Volovelistico Milanese di Voghera per provare il volo silenzioso a bordo di un aliante della societa'. Il programma prevedeva una parte teorica e un primo volo al mattino e poi un secondo volo pomeridiano. Le persone che ci hanno accolto sono state splendide e hanno fatto di tutto per metterci a nostro agio; e ci sono riusciti nel migliore dei modi! Sinceramente sono ancora "provato" dall'esperienza che per me e' stata fantastica.

Non ho parole per descrivere le emozioni avute durante questi due voli e piu' passano i giorni e piu' apprezzo ogni piccola sensazione. Sicuramente e' un'esperienza da ripetere al piu' presto e spero in compagnia anche di Roberto visto che e' stato lui ad avvicinarmi a questo fantastico sport!

Un domani chissa', anche un brevetto non ci starebbe male, certo l'impegno sarebbe notevole, ma visto com'e' andata la giornata penso che un pensierino si possa fare!

autore:  (Doctorwind) ilgabbianorc/blogspot.it

chiudi

Sono in volo sopra una distesa sterminata di campi. I miei occhi cercano il punto di riferimento davanti a me, ma il sole contro mi impedisce di vedere chiaramente. All'improvviso il pilota, seduto alla mia sinistra, mi dice di guardare a ore 3. Eccolo: in lontananza dal basso spunta un altro aereo. Esegue un looping, poi punta il muso verso di noi. Sembra avvicinarsi per un attimo, ma poi si allontana.

No, non ero ai comandi di un A-6 Intruder sopra i cieli del Viet Nam. Semplicemente si trattava di una fantastica iniziativa organizzata dall'Aeroclub Volovelistico Milanese per avvicinare i giovani al mondo del volo, offrendo un mini-corso teorico e 3 voli in aliante/motoaliante (patrocinato dall'Aeroclub d'Italia) con possibilità di pilotaggio a soli 50 euro

Non appena vedo il manifesto appeso nella bacheca nell'atrio del Politecnico di Milano contatto subito l'AVM per partecipare al corso. Purtroppo le condizioni meteorologiche mi costringono a rimandare il corso di una settimana. Fortunatamente, ieri splendeva un sole fantastico e le condizioni erano perfette per il corso!

Giunto sull'aeroporto di Rivanazzano, incontro i miei compagni di avventura e l'istruttore e gli altri piloti che ci avrebbero accompagnato per tutta la giornata. Ci dirigiamo nell'hangar per la parte teorica del corso: come vola l'aliante, comandi di volo e le procedure per volare nella zona.

E, finalmente, il momento piu' atteso: i voli !!.

Ogni ragazzo ha a disposizione 3 voli, e 3 mezzi su cui effettuarli: un aliante Grob Twin Astir, un motoaliante (uno Scheibe SF-26A credo, ma non ne sono molto sicuro) e un ultraleggero Tecnam P92.

Effettuo il primo volo sul Twin Astir. Dopo essere stato "legato" al mezzo e dopo tutti i controlli pre-volo, decolliamo. Ho parecchie difficolta' a rimanere in formazione con il trainatore, ma con l'aiuto dell'istruttore riusciamo a salire fino alla quota di sgancio. Da li' comincia la parte piu' importante del volo: l'istruttore mi fa provare numerose virate, per poi farmi provare 2 stalli di seguito (in cui ho potuto notare come quell'aliante riesca ad uscire dallo stallo con minimi interventi del pilota).

Per il secondo volo scelgo il motoaliante: ovviamente il volo dura di piu', ed io lo trovo piu' facile da pilotare rispetto all'aliante. Ed e' proprio dal motoaliante che ammiro la scena descritta all'inizio.

Per l'ultimo volo scelgo nuovamente il Twin Astir. Ormai il sole sta tramontando, ed io provo qualche difficolta' nel volare verso il sole che tramonta, non riuscendo a vedere chiaramente il terreno. Fortunatamente, l'istruttore mi guida ad un atterraggio senza problemi.

E, dopo il resoconto, le foto della giornata. Qualcuno forse rimarra' deluso dalla mancanza di foto in volo, ma dovendo pilotare ho preferito lasciare la fotocamera ai miei compagni a terra.

autore:  (Dysko) www.spazioaereo.it e www.aviazionecivile.it


Regala un'emozione ...

Regala un'emozione

Se non sai cosa regalare ad un amico, al patner, ad un collega ... perche' non optare per un bel volo in aliante ??. Il prezzo e' altamente competitivo e l'emozione che regalerai sara' davvero unica e singolare.

Non esitare a contattarci telefonicamente o a scriverci direttamente a:                 avm.voghera@libero.it    


Due "personaggi" di fama mondiale presso il nostro aeroporto

Due "personaggi" di fama mondiale stanno operando da alcuni giorni presso il nostro aeroporto di Voghera: si tratta di Stefano Ghiorzo ed Eric Raymond.

Stefano Ghiorzo, campione mondiale di volo a vela classe 15mt (Ungheria 2010) sta partecipando al 6 Trofeo dell'Oltrepo 2013. In questi primi tre giorni di gara e con le condizioni meteo tutt'altro che eclatanti, Stefano ha dimostrato di essere veramente un campione.

Eric Raymond che con il suo Sunseeker Duo (detto anche cacciatore del sole) della Soaring Flight, ha compiuto un raid europeo. Il suo propulsore ad energia solare serve solamente per il decollo mentre il normale volo viene condotto sfruttando le correnti ascensionali che si generano durante il giorno.

   guarda il sito:        www.solar-flight.com


clicca per ingrandire l'immagine         Webcam Aeroporto Voghera
chiudi

Ieri, 17 novembre, i nostri magici 5 allievi hanno superato l'esame pratico tanto atteso ...

Congratulazioni ai nostri "neo aquilotti" Luca Colombo, Carlo Milani, Lorenzo Morelli, Luca Magai e Vincenzo Traversa.

Un particolare ringraziamento al Com.te Bianchetti Stefano che li ha sottoposti all'esame pratico e ai nostri due istruttori Damino e Paolo che hanno permesso loro di raggiungere il loro primo ed importante traguardo.

Forza e coraggio .... la vostra "storia" incomincia adesso ....

                    

chiudi

Arrivato alla sua seconda edizione e organizzato dall’Aero Club Volovelistico Milanese, si e' tenuto a Voghera, presso il sedime dell'omonimo sodalizio, il Meeting Nazionale di Volo a Vela e Acrobatico. L'incontro, predisposto su due giornate, sabato 13 e domenica 14 ottobre, ha visto la partecipazione di molti protagonisti del mondo del volo a vela e acrobatico...

... cosi inizia l'articolo scritto dal nostro socio pilota Mario Giuliano e pubblicato dall'Aeroclub d'Italia

leggi l'articolo .....


chiudi

Il 5 ottobre 2018 e' apparso su "QM" Quotidiano Motori un bellissimo articolo di Carlo Nava che parla del Meeting Nazionale di Volo a vela da noi organizzato.

Vale la pena leggerlo...

Un grazie all'autore Carlo Nava per aver descritto in modo molto esaustivo e con molta professionalita' la "nostra passione" ...

leggi l'articolo .....


chiudi

Domenica 15 lulgio il nostro allievo Vincenzo Traversa ha compiuto il suo primo volo da solo pilota a bordo.

Complimenti al nostro "neo-aquilotto" e ai nostri istruttori che hanno gli anno permesso di raggiungere un traguardo importante ...

... che dire, non ci sono parole per descrivere una emozione cosi grande, perche' questo era lo stato d'animo quando Paolo e' sceso dall'aliante e mi ha detto: ora voli da solo, fai quello che hai fatto sempre fino ad ora e che sai fare ... Una emozione incredibile ma anche tanta serenita' perche', in tutti i modi, ho cercato di mettere in pratica quello che, fin li, mi aveva insegnato.

Vincezo Traversa

        

chiudi

Domenica 10 giugno il nostro allievo Carlo Milani ha compiuto il suo primo volo da solo pilota a bordo.

Complimenti al nostro "neo-aquilotto" e ai nostri istruttori che hanno gli anno permesso di raggiungere un traguardo importante ...

Il primo vola da solista e' un'esperienza indimenticabile. Mentre frequenti il corso sai che prima o poi succedera' (nel senso sei li per diventare pilota) ... ma quando l'istruttore scende dall'aliante e ti dice: adesso vai da solo, ti prende una sensazione di panico e le pulsazioni schizzano alle stelle. Durante il volo sei cosi concentrato che non commetti (quasi) nessun errore.

Dopo l'atterraggio la tensione esplode in una gioia incontenibile, consapevole di aver fatto una cosa difficile (fino a qualche mese fa non sapevo cosa fosse un aliante e adesso l'ho pilotato io e sono ancora vivo !!) e un senso di gratitudine verso i tuoi istruttori che, con pazienza, ti hanno portato fin li ... che emozione !!

Carlo Milani

     

chiudi

Domenica 26 novembre e 3 dicembre due nostri allievi sono diventati piloti superando l'esame per il conseguimento della licenza di pilota di aliante.

Stiamo parlando di Andrea Appiani e Claudio Mirisola.

Complimenti ai nostri due "neo piloti" e soprattutto all'esaminatore Comm.te Ronchetti e ai nostri istruttori Damino e Paolo che hanno permesso loro di raggiungere il tanto sospirato traguardo.

Andrea con Paolo e Damino   Andrea Appiani con l'esaminatore Com.te Ronchetti  

chiudi

Domenica 30 luglio due nostri allievi piloti hanno decollato per la prima volta da soli senza l'istruttore a bordo.

Stiamo parlando di Claudio Mirisola e Andrea Appiani

Complimenti ai nostri due "quasi aquilotti" e soprattutto ai nostri istruttori Damino e Paolo che hanno permesso loro di raggiungere il tanto sospirato traguardo.

Claudio Mirisola   Andrea Appiani  

chiudi

Domenica 23 luglio anche il nostro amico allievo pilota Marco Florimo ha sostenuto gli esami pratici per il conseguimento della licenza di pilota di aliante

Complimenti al nostro nuovo pilota del 78 corso e soprattutto ai nostri istruttori Damino, Paolo e all'esaminatore Bianchetti.


chiudi

Nella notte tra sabato 3 e domenica 4 giugno, si e' spento, all’eta' di 70 anni, il nostro caro Presidente Giancarlo Mejani.

Giancarlo e'sempre stato per tutti noi il nostro punto di riferimento, non solo per la sua passione innata per il volo a vela ma soprattutto per la cordialità e disponibilità che ha sempre dimostrato verso tutti coloro che hanno avuto la fortuna di averlo avuto come amico.

Per noi dell’avm che l’abbiamo conosciuto, apprezzato e voluto bene, si tratta di una grande perdita. Non come amico, perche' un amico come lui non lo si perde, perche' il suo spirito ti rimane dentro ... ti arricchisce ... si sedimenta nell’intimo e ti consola, ma perche' per tutti noi e'stato passione, entusiasmo, forza ... generosita'.

Purtroppo e' arrivato il momento di dirti addio per sempre.

Sei decollato per il tuo ultimo volo verso il luogo che da una vita hai sempre inseguito e che il tuo spirito libero ci ha fatto amare e tanto desiderare: il cielo.

Un grazie di cuore per essere esistito e per averci accompagnato in tutti questi anni.

Sarai sempre presente nei nostri voli e nei nostri pensieri.

UN GHEREGHEGHEZZ ... per te Gianca !!

E' vero ... sembravi fragile ma non ti arrendevi mai ... e pian piano ce la facevi sempre ...

I tuoi soci Avm

Giancarlo  

chiudi

Domenica 29 gennaio, altri due nostri neo piloti hanno effettuato il loro primo volo in monoposto. Stiamo parlando di Michele Kufferle e PierFrancesco Longoni.

Complimenti ai nostri istruttori e, anche a loro, un augurio speciale per un futuro ricco di soddisfazioni e traguardi da raggiungere.

Forza ragazzi ... quest'anno vi aspettano ricche emozioni !!

Ovviamente, anche a loro, e' toccato il rito della doccia ...

Michele e PierFrancesco  

chiudi

Oggi, due nostri neo piloti hanno effettuato il loro primo volo in monoposto. Stiamo parlando di Vincenzo Epifanio e Mario Giuliano.

Complimenti ai nostri istruttori e, a loro, un augurio speciale per un futuro ricco di soddisfazioni e traguardi da raggiungere.

Forza ragazzi ... adesso inizia il bello !!

Ovviamente, nonostante le temperature quasi polari, il rito della doccia si e' svolto comunque ...

Vincenzo e Mario